La Francia da mordere

La Tarte Tatin

Niente di meglio di una torta “leggendaria” per inaugurare il nuovo anno e questa nuova rubrica dedicata alle gioie del palato. Leggendaria si, perché sulla genesi di questa torta si sono consumati fiumi di inchiostro e ancora oggi c’è chi confonde realtà e fantasia….

Breve storia di una torta mitica

La storia che si tramanda da decenni, situa la nascita di questo dolce nel paesino di Lamotte-Beuvron, (a circa 200 km da Parigi). L’autrice sarebbe Stephane Tatin che insieme alla sorella gestì l’hotel ristorante di famiglia dal 1894 al 1906. La leggenda racconta che una domenica di caccia, Stephane, intenta nella preparazione delle sue famose torte di mele, in un momento di sbadataggine dovuto alla fretta, infornò lo stampo con le sole mele e lo zucchero, dimenticando la pasta. Accortasi dell’errore, si limitò ad appoggiare la pasta sopra le mele, terminando la cottura con la torta “rovesciata”.

(photo by TripAdvisor)

Secondo fonti autorevoli pero’ le cose non sarebbero andate proprio così, e la “torta rovesciata” non sarebbe il frutto di un incidente fortuito, ma piuttosto un’antica specialità regionale soltanto riproposta dalle sorelle Tatin.

Ma allora chi ha inventato tutta questa storia e perché??

Spionaggio gastronomico?

Ma procediamo per gradi. Louis Vaudable, proprietario del famoso ristorante Maxim’s a Parigi, durante un pranzo di caccia all’hotel Tatin, scopre questo dolce e ne rimane folgorato. La ricetta però è ben custodita dalle sorelle, e Vaudable dovrà mandare come emissario sotto mentite spoglie il proprio pasticcere per carpirne il segreto di preparazione. La torta viene così esportata nella capitale e fatta conoscere al grande pubblico con il nome di “Torta delle signorine Tatin”.

(foto by Mae’s food blog)

La torta ha un grande successo e viene consacrata dal noto critico culinario Curnosky che ne pubblica la ricetta in uno dei suoi libri. Si racconta che fu proprio lui a inventare la storia del goffo incidente da cui sarebbe nata la torta per divertire i giornalisti!

Verità o leggenda che sia, Caroline et Stephane Tatin ci hanno lasciato uno dei dessert più celebri al mondo.

La ricetta originale

Pensate che la ricetta della Tarte Tatin è custodita e difesa dal 1978 dalla Confraternita dei Lichonneux, nata allo scopo di far rispettare la ricetta tradizionale e promuovere il consumo della “vera torta Tatin”. Sono incredibili questi francesi…. 🙂

(La torta della foto in alto è stata realizzata, dopo innumerevoli tentativi, dal mio amico John Norstad, ispiratore di questa rubrica.)

You may also like