Chi sono

Non c’è uomo più completo di colui che ha viaggiato, che ha cambiato venti volte la forma del suo pensiero e della sua vita.” (A. de Lamartine)

Sono nata e cresciuta a Civitanova Marche, una graziosa cittadina sul mare Adriatico, un posto tranquillo e genuino che però fin da adolescente faticavo a sentire come la mia casa.  Già da piccola masticavo pane e inquietudine, il noto non mi appagava, e sognavo un futuro da interprete in giro per il mondo. Così dopo la maturità linguistica, mi iscrissi alla Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori di Forlì.

Seguirono anni bui, fatti di studio matto e disperato, con l’ansia di non riuscire mai vedere la luce in fondo al tunnel. Invece quella luce un giorno arrivò, mi laureai e dopo una breve e noiosa esperienza come traduttrice in un’agenzia, decisi che da quella luce ritrovata non volevo più separarmi. Per 26 anni avevo sempre scelto il “dovere”, ora dovevo scegliere me. Così decisi di partire.

Ancora ricordo il giorno in cui tutto ha avuto inizio. Io, una valigia, e lo sguardo scettico di mio padre che mentre mi accompagnava alla stazione, pronunciava queste parole: “E va bene figlia mia, vai a farti questa vacanza… ci rivediamo tra un paio di mesi!”. Invece il rientro lampo alla “base” in cui lui in fondo sperava, non avvenne mai… anzi, i due mesi divennero quasi tre anni e a casa da quel giorno ci tornai solo per brevi toccate e fughe perché ormai era fatta, il cordone era stato tagliato e finalmente ero libera di vivere la mia vita nel mondo.

Era il 2000 e quel treno era diretto a Lione.  La Francia è il mio posto del cuore, e la protagonista indiscussa di questo blog, dove racconto gli anni più intensi della mia vita, quelli che mi hanno cambiata e mi hanno permesso di iniziare a scoprire chi ero e cosa volevo. Ho deciso di raccontarli perché possano essere di ispirazione a quanti hanno nel cuore il desiderio nascosto di spiccare il volo verso il nuovo ma che per qualche ragione (che è sempre una scusa) non l’hanno ancora fatto.

Attraverso le mie storie conoscerete tutto quanto ha da offrire questo paese meraviglioso che è la Francia, e non mancheranno i consigli pratici sul come iniziare una nuova vita in questo Paese a noi così vicino.

Durante quegli anni in Francia ho scoperto le mie passioni, la scrittura e l’insegnamento, e ora vivo di questo. Tornata in Italia ho conseguito l’abilitazione all’insegnamento nel 2005, e da allora insegno francese e italiano per stranieri a Milano nella scuola pubblica.

Scrivere è sempre stato per me un modo per metabolizzare le emozioni, durante il periodo Lionese infatti  ho scritto moltissimo ed ho raccolto alcune poesie nel libro “Parole di Senzacca”; ora, dopo una lunga pausa ho ripreso la penna…. anzi la tastiera per dedicarmi a questo nuovo progetto, Franciamonamour, per farvi innamorare della Francia, ma soprattutto delle infinite possibilità che la vostra vita racchiude in ogni istante, basta decidere di avere coraggio. Inattesa che sia tutto pronto nella  vostra valigia, seguitemi tra queste pagine, vi ispirerò.